Testo e foto di Antonio Bertagnin

chiudi la pagina

Líisola di Maiorca appartiene, insieme a Minorca, Ibiza e Formentera, allíarcipelago delle Baleari, in Spagna.

Maiorca Ť líisola principale con capoluogo la cittŗ di Palma da quando, nel 1983,

líarcipelago ha ottenuto líautonomia amministrativa.

Maiorca, come díaltra parte tutte le isole dellíarcipelago, Ť una delle mete turistiche piý frequentate

del Mediterraneo in particolar modo per le sue spiagge.

 

La tranvia SÚller - Port de SÚller fu il naturale completamento tecnico della ferrovia Palma - SÚller. Infatti il Porto di SÚller distava solo cinque chilometri dalla cittadina ed il collegamento su ferro avrebbe consentito líinterscambio delle merci e dei passeggeri con le navi in partenza ed in arrivo nel porto. Se agli inizi del Novecento le merci (prodotti della agricoltura e della pesca) erano trasportate in grande quantitŗ sulla ferrovia e sulla tranvia, oggi il porto di SÚller consente líinterscambio ad un gran numero di turisti che proseguono le escursioni sui battelli per visitare le bellissime coste del versante Nord dellíIsola di Maiorca.

La tranvia fu aperta allíesercizio il 4 ottobre del 1913, circa un anno dopo líinaugurazione della ferrovia. Essa era stata progettata, come la linea ferroviaria, dallíIng. Pedro Garau. Il tracciato Ť lungo 4.688 m. e si svolge sia in sede propria che in sede promiscua con il traffico automobilistico. La stazione tranviaria di SÚller ha in comune con la ferrovia per Palma sia le officine che il deposito.

Cartina con il percorso del Tram di SÚller e tutte le fermate.

Punti caratteristici della linea tranviaria sono líattraversamento della Placa CostituciÚ di SÚller, dove i tram lambiscono i tavolini dei bar presenti sotto líimponente mole della chiesa dedicata a Sant Bartomeu e realizzata da un allievo dellíarchitetto Gaudž ed il tratto di linea sul lungomare del Port di SÚller, dove invece i tram costeggiano per un lungo tratto la spiaggia ed il mare della baia.

    

    

    

Carrellata fotografica del Tram di SÚller lungo il percorso.

Per líesercizio della tranvia nel 1913 furono costruite tre vetture motrici (nr. 1-3) a due assi e due rimorchi (nr. 5-6) dalla Carde & Escoriaza di Saragozza, mentre nel corso degli anni sono state acquistate vetture usate provenienti sia dalla rete di Bilbao (nr. 4) che da quella di Lisbona (nr. 20-24). Queste vetture sono state adattate allo scartamento della linea tranviaria, uguale a quello della ferrovia di 914 mm, mentre líalimentazione elettrica Ť di 1.200 V cc. Nel parco rotabili sono presenti anche delle bellissime vetture giardiniera che riscuotono un grande successo di pubblico in particolar modo nei mesi estivi.

Tre splendide immagini del convoglio tramviario sul lungomare del Porto di SÚller.

Informazioni generali

La ferrovia e la tranvia sono in funzione tutto líanno. Líesercizio della ferrovia prevede 7 corse in direzione Palma Ė SÚller e 6 corse in direzione opposta. La prima corsa Ť quella in partenza da SÚller alle ore 7,00 della mattina e líultima Ť quella in partenza alle ore 19,30. La durata del viaggio Ť di 50 minuti. La tranvia inizia il servizio alle 7,00 del mattino e lo termina alle 21,00 sebbene nel periodo estivo di maggior affluenza di turisti il servizio sia prolungato fino alla mezzanotte. Le partenze del tram sono previste ogni mezza ora con coincidenza con i treni da e per Palma. Il costo di un viaggio in treno da Palma a SÚller Ť di 10,00 euro mentre quello di andata e ritorno Ť di 17,00 euro. Il costo di una corsa in tram da SÚller al Porto Ť di 4,00 euro ed i biglietti si acquistano in vettura. Eí prevista uníofferta per líacquisto di un pacchetto turistico al costo di 42,00 euro che include il viaggio in treno a/r Palma Ė SÚller, il viaggio in tram a/r SÚller Ė Port de SÚller ed una escursione in battello lungo la costa con possibilitŗ di sosta per un bagno nella magnifica insenatura di La Calobra.

IL TRAM DI SLLER

87 VOLTE PIUí PICCOLO

di Gennaro Fiorentino

Il modello esibito appartiene alla collezione della casa modellistica Halling di Vienna, una ditta che ha acquisito nel tempo una grande specializzazione nella produzione di tram sia contemporanei che vintage. Si tratta di modelli che, pur nella loro semplicitŗ costruttiva, danno uníidea di realismo e conformitŗ allíoriginale. CiÚ anche grazie ad un accettabile rispetto delle tonalitŗ cromatiche del modello al vero. A ben guardare, si tratta di  una schematica carrozzeria per lo piý ad incastro di vari elementi, posta su un telaio comune anche ad altri modelli.

Líesemplare in questione ha una lunghezza di 105 mm. La ditta costruttrice ne propone una versione per cosž dire da vetrina ossia non motorizzata; oppure una versione motorizzata a 12 volts.  Anche la confezione che lo contiene, si presenta allíinsegna dellíessenziale ma díaltro canto, con buone doti di protezione anche in caso di trasporto.

Purtroppo, per scelta commerciale, il costruttore non assicura la disponibilitŗ completa del suo pur ricco ed accattivante catalogo, ma procede alla fabbricazione per articolo basandosi sulle richieste di quel dato momento. In questo modo, immagino, i rischi dellíinvenduto siano ridotti al minimo.

Il modellino del tram di SÚller prodotto in scala 1:87 da Halling.

(coll. G. Fiorentino - foto A. Gamboni)

Líunico modo che ha líacquirente per assicurarsi líoggetto del desiderio Ť una consultazione frequente del sito aziendale in attesa che quel dato modello ritorni in produzione:

www.halling.at

chiudi la pagina